Arte
Fotografia
Medicina
Cardiologia
Chirurgia
Dermatologia
Metabolismo
Neurofisiologia
Neurologia
Oncologia
Ortopedia
Pediatria
Pneumologia
Varia
Medicina e arte
Storia della farmacia
Storia delle istituzioni
Collane
Pneumologia Pediatrica
Primula Multimedia srl
Via G. Ravizza 22/b
56121 Pisa (PI)
Loc. Ospedaletto
tel. +39 050 9656242
fax +39 050 3163810
P.IVA 01415590502
info@primulaedizioni.it
Medicina/Cardiologia
----------------------------------------------------------------------
Andrea Poli, Alberto Zambon
Rilevanza clinica e ruolo dei fibrati nella prevenzione cardiovascolare del nuovo millennio
--------------------
TESTO MESSAGGIO
150 caratteri rimanenti
--------------------
INSERISCI LA MAIL
--------------------
Anno:2009
Pag:64
Dimensioni:17*24 cm
Rilegatura: Brossura
ISBN:978-88-7884-036-2
Prezzo Euro:24,00
Disamina delle ragioni che suggeriscono l'intervento terapeutico diretto verso altri parametri lipidici diversi dall'LDL-C. Il problema della sicurezza e della tollerabilità della terapia ipolipemizzante è di particolare importanza nella prevenzione primaria e secondaria delle patologie cardiovascolari. Un'appropriata conoscenza e attenzione verso le potenziali interazioni fra farmaci permette di ridurre il rischio di eventi avversi nei pazienti a rischio cardiovascolare residuo elevato.
INDICE
1. Il rischio cardiovascolare residuo: oltre il colesterolo LDL
Marcello Arca
1.1 Il rischio residuo: la dimensione del problema
1.2 La trigliceridemia e la colesterolemia HDL come fattori lipidici associati al rischio residuo: evidenze dagli studi epidemiologici e dai trial clinici
1.3 Il rischio residuo in alcune particolari condizioni cliniche: l’iperlipemia familiare combinata e la dislipidemia aterogena
1.4 Conclusioni
2. Trial con fibrati e prevenzione cardiovascolare
Elmo Mannarino, Matteo Pirro
2.1 Ipertrigliceridemia e rischio cardiovascolare
2.2 Strategie terapeutiche ipotrigliceridemizzanti
2.3 Fibrati e rischio cardiovascolare: evidenze dai grandi trial
3. Studio FIELD e prevenzione del rischio micro
e macrovascolare

Sandra Bertocco ed Alberto Zambon
3.1 Macroangiopatia e diabete mellito: implicazioni cliniche dello studio FIELD
3.2 Microangiopatia diabetica: dati dai grandi trial in letteratura e nuove promesse dallo studio FIELD per un efficace approccio terapeutico alla progressione del danno microvascolare
3.3 FIELD: sicurezza d'impiego per fenofibrato, anche in associazione con statina
4. I farmaci ipolipemizzanti:
sicurezza d'impiego e di associazione

Stefano Bellosta, Alberto Corsini
4.1 Statine
4.2 Inibitori dell'assorbimento del colesterolo: ezetimibe
4.3 Fibrati
4.3.1 Effetti collaterali
4.3.2 Associazione fibrati-statine
4.4 Resine a scambio ionico
4.5 Conclusioni